logopab

IX ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA "G. RICCI CURBASTRO"

logopab

Via Tassoni, 17 - 35125 Padova (PD) - Tel: +39 049 684729 - Fax: +39 049 684397
PEC:  pdic88600d@pec.istruzione.it - EMAIL:  pdic88600d@istruzione.it
C.M. PDIC88600D - C.F. 92200370283

SITO ISTITUZIONALE: http://www.nonoicpadova.gov.it/

Libri che passione!
^Torna Su
foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

IX ISTITUTO COMPRENSIVO PADOVA

CONTENUTI DIDATTICI E PROFESSIONALI. PER GLI ATTI UFFICIALI SI CONSULTI IL SITO ISTITUZIONALE. freccia

Libri che passione!

LIBRI CHE PASSIONE!
23 APRILE
SAN GIORGIO PROTAGONISTA ASSOLUTO NELLE NOSTRE SCUOLE

“C’era una volta un drago che terrorizzava la popolazione - ci racconta la scrittrice e traduttrice Bel Olid, presidente dell’associazione degli scrittori catalani …” Questo l’incipit della pagina della cultura del Corriere della Sera del 15 di aprile scorso.
Ma cosa c’entra san Giorgio con i libri? Verso la fine del 1920, Vincente Clavel, un valenziano residente a Barcellona, decise di incoraggiare la gente a regalare libri oltre che rose, poiché si era reso conto che il giorno di San Giorgio cadeva tra le date di morte di Cervantes e di Shakespeare.
Anche il IX Istituto comprensivo di Padova ha voluto rendere omaggio a San Giorgio proprio nel giorno del suo onomastico.
Dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di primo grado, sono stati allestiti spazi di scambio di libri.
Dai più piccoli ai ragazzi di 13 e 14 anni, si è fatto largo al libro, vero e proprio protagonista in tutte le sue forme dalle cartonate alle illustrate, dal fumetto al tradizionale composto di sole parole.
Alla secondaria Marsilio in particolare, è stato allestito uno spazio pannellato con immagini di donne di ogni parte del globo; opera dell’artista giordana Fatima Abbadi che con i suoi volti racconta la donna oltre lo stereotipo. La donna, vogliamo aggiungere, spirito guida in questa mostra-baratto delle parole, poiché creatrice di parola, germogliata dal silenzio e offerta come possibilità di riscatto dalla barbarie ancora presente nel mondo.
Giornata veramente unica! Esperienza da riproporre nei prossimi anni.

Marina Agostinacchio